Quaresima 2020

Carissimi Catechisti,

il Centro Pastorale «Evangelizzazione e Catechesi» invia a tutti voi la proposta di animazione per la catechesi nel tempo della Quaresima 2020.

Il tema di quest’anno, seguendo le indicazioni del Piano Pastorale Diocesano, sarà «Oggi devo fermarmi a casa tua. Crescere nella fede». Continuiamo dunque – come abbiamo fatto in Avvento – a seguire l’icona biblica di Zaccheo, concentrandoci però in questo periodo di preparazione alla Pasqua sulla pianta del Sicomoro: di domenica in domenica, così, rifletteremo su ciò di cui ha bisogno una pianta per crescere, facendo il parallelo con la nostra vita di cristiani.

Questo lo schema del nostro percorso:

PARTE DELLA PIANTA SIGNIFICATO BRANO BIBLICO
MERCOLEDI DELLE CENERI Da cosa si parte? Si semina nel terreno Il terreno richiama alla terra, all’umiltà «Non siate simili agli ipocriti»
(Mt 6,5)
I DOMENICA Poi che cosa accade? Che il seme inizia a radicarsi nel terreno (radici) L’attenzione va sulle radici: di fronte alle tentazioni rimaniamo radicati nel Signore «Non di solo pane» (Mt 4,4)
II DOMENICA C’è poi bisogno di nutrire il terreno (nutrimento) La Parola come nutrimento della vita cristiana; la fede che nasce dall’ascolto «Ascoltatelo» (Mt 17,5)
III DOMENICA Per far crescere una pianta occorrerà certamente l’acqua L’acqua in riferimento al brano della Samaritana «Se tu conoscessi» (Gv 4,10)
IV DOMENICA E poi cos’altro serve? La luce Il cieco inizia a vedere «Ci vedo» (Gv 9,15)
V DOMENICA Ad un certo punto alla pianta che cresce iniziano a spuntare le gemme La vita che inizia a spuntare dal ramo della pianta «Liberatelo» (Gv 11,44)
LE PALME Dalla gemma al fiore La croce che fiorisce «Dato per voi» (Mt 26,24)
PASQUA … e dal fiore al frutto! Nutrirsi del frutto della Pasqua «Doveva resuscitare dai morti»
(Gv 20,9)

L’animazione che proponiamo riguarda le cinque domeniche di Quaresima, offrendo sia la versione per i bambini che quella per i ragazzi.

Infine ricordiamo a tutti sia la possibilità di utilizzo del pannello evolutivo, sia anche l’opzione di costruire realmente il proprio piccolo pezzo di terra con la pianta: il mercoledì delle ceneri si mette il terreno; la prima domenica si mette una piccola pianticella senza fiori (a ricordare l’aver iniziato a mettere le radici); la seconda domenica si concima il terreno; la terza domenica si annaffia e si mette una pianta un po’ più grande, sempre senza fiori; la quarta domenica si colloca una luce accanto alla pianta; la quinta domenica si colloca una pianta ancora più grande con le gemme; la domenica delle Palme si mette una pianta con i fiori (e magari anche intorno l’ulivo) e, infine, a Pasqua si collocheranno tra i nostri segni anche i frutti.

Rimanendo sempre a disposizione per ogni necessità e richiesta all’indirizzo email ufficiocatechisticopisa@gmail.com, ringraziamo sentitamente per la collaborazione alla realizzazione di questo materiale Agnese Sisia, Chiara Benedetti, Federica Maria Farina, Giuseppe Andrea Polizzi, Marta Balloni e Sara Russo.

Buon cammino di Quaresima,

Don Federico
con l’Equipe del Centro Pastorale

«Evangelizzazione e Catechesi»

Per accedere al materiale copia il link o premi sul pulsante qui sotto.


clicca qui